Grasso addominale: e tu che pancia hai?

Grasso addominale: e tu che pancia hai?

Problemi di grasso addominale? Pancia e pancetta ti fanno disperare? Vorresti eliminare grasso addominale?

Continua a leggere allora, scoprirai come eliminare il grasso addominale, in base alla pancia che hai.

Sì, perché le pance non sono tutte uguali. E capire che pancia hai è il primo passo per riuscire a perdere grasso addominale.

Di cosa parleremo:

  1. Grasso addominale: tipi di pancia a confronto
  2. Grasso addominale, cause della pancia globosa
  3. Come eliminare il grasso addominale viscerale
  4. Grasso addominale, cause della pancia a pera
  5. Come eliminare il grasso addominale di origine ormonale
  6. Grasso addominale, cause della pancia a ciambella
  7. Come eliminare il grasso addominale da stress
  8. Grasso addominale, cause della pancia a punta
  9. Come eliminare il gonfiore addominale
  10. La pancia da mamma
  11. Bruciare il grasso addominale in modo mirato

 

La pancia o pancetta è una presenza fastidiosa, sia perché abbiamo in genere una forte percezione dalla sua presenza sia perché può dare effetti collaterali e disturbi di varia natura. Sempre più persone presentano problemi di grasso addominale e addome prominente, non solo uomini o donne in menopausa, ma anche giovani e, sempre più spesso, bambini.

Avere la pancetta non è solo un problema estetico, ma può celare dismetabolismi, sensibilità alimentari, disbiosi. Ovviante la pancia più o meno prominente può essere solo un problema di sovrappeso e scarsa attività fisica ma, come spesso accade, è espressione di più fattori concomitanti che nel tempo hanno preso il sopravvento.

Resta il fatto, che il problema pancetta sembra dilagante. Cerchiamo di scoprire cosa ci raccontano le nostre pance in base alla loro “apparenza”. Impareremo a riconoscere le cause del grasso addominale in base al tipo di pancia. Ma, soprattutto, conosceremo i principi della dieta contro il grasso addominale specifico che ci affligge.

Grasso addominale: tipi di pancia a confronto

Ci sono diverse tipologie di grasso addominale. C’è la pancia tonda, quella a punta, la pancia a rotolini e quella ciambella… solo per citarne alcune. Sono tutte espressione di un piccolo grande malessere. Il problema del grasso addominale è infatti legato a problematiche spesso più profonde, sia di carattere metabolico sia legate allo stress.

Un addome prominente è fastidioso, procura un senso di inadeguatezza e pesantezza. Inoltre, spesso la pancia ben visibile è anche sinonimo di fastidi, tensione e dolori addominali.

La buona notizia?  Ogni pancia ha la sua soluzione.

Vediamo insieme i più comuni tipi di pancia, le cause e i rimedi di ogni tipologia di grasso addominale.

Grasso addominale, cause della pancia globosa

Questa tipologia di addome rende conto della forma a mela che in alcuni casi da alla persona. La pancia parte dallo stomaco fino all’inguine è tondeggiante e spesso dura e compatta.

Questa tipo di pancia può essere espressione di un grasso viscerale profondo che si insinua tra gli organi. Le cause del grasso addominale di tipo viscerale? La sua formazione è spesso associata a l’insorgenza di insulino-resistenza e affaticamento del fegato. Questo tipo di adipe è strettamente correlato ad uno stato pro-infiammatorio dell’intero organismo ed è quindi associato a patologie cronico-degenerative come diabete, ipertensione, dislipidemie e steatosi epatica.  

Come eliminare il grasso addominale viscerale

Questo tipo di grasso addominale risente molto dei pasti glucidici, ricchi di zuccheri sia semplici che complessi, di un’alimentazione frettolosa e non bilanciata.

Per eliminare il grasso viscerale addominale, dovremo dunque stare molto attenti ai cibi processati, confezionati o già pronti, che sono in genere ricchi di zuccheri nascosti. Non eccedere neanche con la frutta e restare sulle due porzioni al giorno, questo aiuterà a ridurre il grasso addominale viscerale. Si consiglia di prediligere pesce azzurro, frutta oleosa (senza esagerare), verdure fresche e di stagione e in particolar modo utilizzare buone spezie in cucina come rosmarino, curcuma, zafferano, cannella.

 

Grasso addominale, cause della pancia a pera

Nella pancia a pera il grasso addominale si va a localizzare nella parte inferiore dell’addome, da sotto l’ombelico, con un aspetto molle (se l’accumulo di grasso è importante è possibile avere una sorta di ripiegamento).  

Quali sono le cause del grasso addominale a pera? In questo caso, il grasso non si localizza a livello viscerale, ma sottocutaneo. Ci sarà la tendenza ad accumulare adipe anche su fianchi e cosce. La causa di questo tipo di localizzazione del grasso addominale è strettamente correlata agli ormoni sessuali, in particolare agli estrogeni.

Come eliminare il grasso addominale di origine ormonale

Anche in questo caso, per eliminare il grasso addominale di origine ormonale, la riduzione degli zuccheri è importante. Ma anche un’accurata scelta dei grassi che dovranno essere selezionati con cura, ben abbinati e distribuiti nell’arco della giornata. Questi accorgimenti possono fare la differenza.

Eliminare dolci e prodotti raffinati e ridurre i latticini. Cercare di alternare le proteine animali con quelle vegetali e scegliere cibo biologico. Prediligere inoltre cibi ricchi di magnesio, zinco e vitamina B6. Sarà utile fare attenzione a tutti gli interferenti endocrini che portano il sistema ormonale ad andare un po’in confusione.

Altro aspetto importante di cui tener conto per eliminare il grasso addominale di origine ormonale, è il sistema linfatico. Infatti, spesso in questi soggetti il drenaggio risulta faticoso o bloccato. Bere molto è fondamentale, magari aiutandosi con tisane drenanti e acqua detox, che possano stimolare a rimuovere i ristagni e promuovere la detossificazione.

Grasso addominale, cause della pancia a ciambella

Anche in questo caso il grasso addominale si concentra nella parte inferiore dell’addome ma possiamo dire si allarga sopra le creste iliache.

Avete un rotolino compatto, più o meno evidente sopra la cinta quando siete seduti e sui lombi sono evidenti le maniglie dell’amore?

Ecco, avete una pancia a ciambella.

Le cause del grasso addominale di questo tipo?

Il cortisolo. In breve, siete stressati, è proprio questa la causa del vostro grasso addominale. Avete uno squilibrio del sistema vegetativo indotto da ansia, sonno insufficiente o disturbato, cicli circadiani non rispettati.

Come eliminare il grasso addominale da stress

In questi casi in particolare la possibilità di disbiosi è molto alta. Il sistema nervoso e l’intestino sono interconnessi proprio a livello vagale e sappiamo come il microbiota, quindi la miriade di batteri che popolano la nostra pancia, e non solo, agisca anche in questo contesto.

Quindi, in questi casi, il primo intervento per eliminare il grasso addominale da stress è volto a ristabilire una buona flora intestinale, a cercare di recuperare equilibrati stili di vita cercando di curare alcuni aspetti dell’alimentazione.

In particolare, per ridurre il grasso addominale di questo tipo, sarà utile utilizzare le corrette combinazioni tra i nutrienti e la loro distribuzione durante la giornata. Mai come in questo caso vale la regola della colazione da re, pranzo da principe e cena da povero.

Sono consigliati pasti bilanciati di tutti i nutrienti, una buona quantità di probiotici, pesce azzurro, cereali integrali e pochi grassi ma buoni. Attenzione ad assumere un corretto apporto di sali minerali e vitamine.

Grasso addominale, cause della pancia a punta

La pancia a punta è la pancia va e vieni. La causa del grasso addominale di questo tipo?

Fermentazione e cattiva digestione, che può associarsi in modo più o meno predominate con le altre tipologie di ventre viste fino a qui.

In genere al mattino è più contenuta e va ad aumentare durante il girono in particolare dopo i pasti.

Si presenta come un addome duro a tamburo, può essere molto dolente, fastidiosa e dare crampi, meteorismo, con coliche gassose e alvo alterno.

Come eliminare il gonfiore addominale

Per eliminare il gonfiore addominale è imprescindibile seguire un periodo di dietoterapia stretto, in cui molti alimenti saranno momentaneamente sospesi dalla dieta quotidiana.

Inoltre, per ridurre il gonfiore addominale, è fondamentale un intervento integrativo mirato a ristabilire l’eubiosi. In questo tipo di pancia, infatti, siamo sicuramente in presenza di uno squilibrio della flora intestinale, o addirittura un’infiammazione, fino ad un’alterazione della permeabilità intestinale.

Dovrà essere anche valutata un’eventuale candidosi, e quindi adottare un approccio specifico o un affaticamento generale dei processi digestivi cercando quindi, in questo caso di aiutare e sostenere la funzionalità epatica.

La pancia da mamma

Questa è la pancia fisiologica che resta per i primi tre mesi post-partum. Non è, in questo caso, molto probabilmente un problema di adipe, ma di muscolatura. Rivolgetevi se necessario ad un osteopata e ricordatevi di non fare esercizi fai da te soprattutto nei primi tre mesi dal parto.

Bruciare il grasso addominale in modo mirato

Per concludere, bisogna ricordare che ad ogni pancia la sua attività fisica, infatti anche curare il giusto tipo di movimento può aiutare a bruciare il grasso addominale localizzato, in quanto strutture diverse rispondo diversamente a specifici stimoli.

Inoltre, l’attività fisica mirata, può aiutarci a prevenire il tipo grasso addominale che abbiamo la tendenza a sviluppare. Un allenamento biotipizzato aiuterà quindi a prevenire e bruciare il grasso addominale in modo mirato.

 

Domande o informazioni scrivi sul forum https://www.vitaminity.com/forum/