Lotta al colesterolo

Lotta al colesterolo

L’ipercolesterolemia oggigiorno è un problema sempre più sentito, gran parte della popolazione infatti ne soffre, chi lievemente e chi invece più gravemente.

Il colesterolo è una molecola necessaria al nostro organismo, che va tenuta sotto controllo con uno stile di vita sano e se strettamente necessario, con un “piccolo” aiuto. Se i livelli di questa molecola (LDL) sono troppo elevati infatti corriamo un serio pericolo, possiamo andare incontro a problemi cardiovascolari anche molto gravi, come ictus e infarto. Ma non sono solo questi i problemi che può causare l’ipercolesterolemia, c’è anche il significativo aumento del rischio di aterosclerosi (fenomeno caratterizzato dalla formazione di depositi di materiale nella parete delle arterie che può ostacolare o bloccare il flusso del sangue), e di conseguenza anche il rischio di trombosi.

 

Ma come possiamo intervenire?

Ci sono diversi accorgimenti non necessariamente farmacologici che possiamo adottare tutti i giorni nel nostro stile di vita per aiutare ad abbassare significativamente la colesterolemia, ad esempio nell’alimentazione.

Come prima cosa dobbiamo scegliere i grassi giusti da mettere nel nostro piatto.

Per chi non lo sapesse, quelli di origine animale (i grassi saturi presenti nelle carni, latte e derivati) dovrebbero essere ridotti favorendo invece varianti più salubri: i grassi insaturi presenti negli alimenti vegetali e quelli del pesce azzurro.

Si deve assolutamente evitare quanto più possibile i grassi trans che si possono formare nel processo di idrogenazione degli oli o durante la frittura.

Possiamo inoltre cercare di limitare l’assorbimento del colesterolo da parte dell’intestino facendo affidamento su due grandi alleati presenti nei cibi vegetali: la fibra solubile e i fitosteroli.

Gli alimenti più ricchi di questa fibra e di fitosteroli sono i broccoli, il cavolfiore e i cavolini di Bruxelles oppure alimenti come le bevande a base di latte addizionate con steroli vegetali.

Dire addio alle sigarette, non riduce il colesterolo “cattivo”, ma aumenta quello buono (HDL)!!!

C’è un altro vantaggio rinunciando alla nicotina, ed è la riduzione dell’ossidazione dell’LDL, rendendolo meno dannoso per le arterie.

Questi sono accorgimenti utili per aiutare a tenere sotto controllo il colesterolo, e in alcuni casi possono anche evitare il ricorso ai medicinali, ma attenzione, non tutti i casi sono uguali e a volte potrebbe essere richiesto qualche aiuto supplementare!!!

Il consiglio migliore che possiamo darvi è, oltre ad assumere uno stile di vita sano ed attuare quanto scritto in precedenza, di affidarvi anche ai consigli di un medico o di un nutrizionista.