Dieta dopo le feste? Parla la nutrizionista

Dieta dopo le feste? Parla la nutrizionista

Abbiamo chiesto alla dott.ssa Irene Granucci di darci qualche consiglio per ritrovare il benessere dopo le abbuffate natalizie. Ecco cosa ha rivelato.

12/01/2021

Se nei giorni di festa la vostra bilancia ha indicato qualche Kg in più, potete tirare un sospiro di sollievo. Molto probabilmente non si tratta di grasso accumulato ma di acqua!

Durante le festività, l’elevato apporto di zuccheri (carboidrati, dolci e alcolici), porta ad una ritenzione maggiore di liquidi che si traduce sulla vostra bilancia con qualche chiletto in più.

Come fare se questi due kg non scendono proprio? La prima soluzione è alzarsi dal divano e impegnarsi a camminare e svolgere un’attività fisica anche blanda. Inoltre, ovviamente, occorre rinunciare ad con ogni avanzo di panettone, pandoro panforte e torroncino che avete ancora per casa.

 

Dieta post feste: a tavola come si può intervenire?

Prima di tutto, invece di ripetere nella propria testa “dopo le feste dieta”, è tempo di agire. Per cui, il primo passo è eliminare dolci e alcolici per sette giorni

Dopo di che, basteranno altre poche indicazioni

  • Una colazione ricca, magari salata, entro le 9,30 del mattino e se nel ore successive avete fame non trattenetevi, ma scegliete frutta da abbinare a delle mandorle, ad esempio, o lo yogurt.
  • Pranzare, per esempio, con un piatto unico a base di carboidrati complessi e legumi o proteine a scelta con verdura. 
  • A metà pomeriggio sentite un languorino? Concedetevi uno spuntino, ma sempre prestando attenzione alle vostre scelte. Esattamente come a metà mattina. 
  • A cena meglio scegliere proteine con verdure e un pugno di carboidrati complessi o legumi. 
  • Regola d’oro: bere! Per togliere tossine e ripulire il nostro organismo, l’acqua è il mezzo migliore: 6- 8 bicchieri die magari con un po’ di limone se vi aggrada. Se non siete abituati a bere datevi una regola: partite con 5 bicchieri e poi aumentate gradualmente. 
  • Si possono usare anche tisane, ma senza aggiungere zucchero o dolcificanti! Inoltre, un valido aiuto può essere rappresentato da integratori naturali che, se abbinati ad un’alimentazione sana, sono in grado di stimolare il metabolismo e favorire il drenaggio dei liquidi come Vitaminity Green Tea Extract, a base di tè verde. 

 

Alcuni accorgimenti extra

Quando si parla di proteine, scegliere soprattutto pesce, tacchino e proteine di origine vegetale, come i derivati della soia biologica (tofu e tempeh) e i legumi nostrani. 

Per condire, optare per l’olio extravergine d’oliva e un cucchiaino di olio di cocco. Largo spazio alle spezie e alle erbe aromatiche che aiutano a insaporire le pietanze e, allo stesso tempo, rappresentano un concentrato di sostanze fitoattive che sostengono molti processi detossificanti, drenanti, purificanti e antiossidanti.

 

Non dieta detox, ma stile di vita

Il vero significato di dieta non comprende solo l’alimentazione, ma stili di vita in generale. Quindi, oltre a mangiare bene, vi consiglio:

  • Dormire 8 ore per notte, andando a letto possibilmente prima delle 23 per mantenere al meglio la circadianità. 
  • Fare una vita attiva: oltre ad alzarsi dal divano, cercare ad esempio di andare a lavoro in bici o a piedi, di fare la spesa, di portare i bambini a scuola e molte altre attività a piedi e non in macchina. Fate le scale e non usate l’ascensore!
  • Dedicarsi del tempo, cioè ritagliarsi degli spazi per attività che ci fanno star bene e rilassare: meditare, disegnare, leggere ascoltare la musica (non guardare la tv o il cellulare che in realtà stressano molto il nostro sistema nervoso). Per queste attività potreste proprio crearvi un angolo in casa, magari con delle piante! Oppure  passeggiare, visitare musei andare a teatro (quando si potrà).

 

Dieta dopo le feste: ancora un ultimo consiglio

A partire dal nuovo anno, consiglio a tutti di iniziare a tenere un diario-agenda: non solo per gli appuntamenti di lavoro, ma dove scrivere le vostre considerazioni, i vostri intenti per migliorare la vostra vita e annotare le vostre sensazioni… focalizzate su voi stessi per migliorare la qualità della vostra vita. Sono certa che così troverete più spazio per le cose importanti, per gli affetti, riuscirete ad ottimizzare il vostro tempo e sarete più soddisfatti!



Articolo a cura della Dott.ssa Irene Granucci, biologa nutrizionista. 



newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per poter rimanere aggiornato sugli sconti esclusivi riservati agli iscritti!


(*offerta valida per un ordine minimo di 30 euro da effettuare entro 30 giorni da questa iscrizione, utilizzabile per un solo acquisto)

← Precedente Successivo →