Integratori per acne: Vitaminity Anti-sebum per una pelle libera dalle imperfezioni

Integratori per acne: Vitaminity Anti-sebum per una pelle libera dalle imperfezioni

Vitaminity Anti-sebum è un integratore formulato per contrastare il sebo in eccesso. L’integratore contrasta brufoli e punti neri grazie ad un'azione di drenaggio, di purificazione interna, antibatterica e lenitiva degli stati di infiammazione.

08/12/2020

Integratori per acne: la formula Vitaminity

Vitaminity Anti-sebum rientra nella famiglia di integratori per acne, ma svolge un’azione benefica che migliora la salute e l’aspetto della pelle ( e dei capelli) in generale.

Questo integratore per acne, aiuta la regolazione degli squilibri ormonali, agendo sulle cause che portano alla comparsa di brufoli e punti neri.

L’integratore per la pelle acneica Vitaminity anti-sebum:

  • Riduce l'eccessiva produzione di sebo
  • Azione antinfiammatoria, purificante e antibatterica
  • Migliora l'aspetto di pelle e capelli

 

I risultati sulla pelle sono riscontrabili dopo qualche settimana di uso continuativo. Il merito dell’efficacia di questo integratore per acne è da attribuire al mix sinergico di principi attivi naturali.

Estratti vegetali, vitamine ed elementi utili per il benessere della pelle selezionati per svolgere una triplice azione:

  • riequilibrare l’eccessiva produzione di sebo di origine ormonale
  • svolgere un’azione antinfiammatoria e lenitiva che migliora l’aspetto della pelle
  • Purificare la pelle dall’interno e liberarla dai batteri che causano i brufoli 

 

Grazie alla sua formula innovativa e concentrata, tra gli integratori per acne, la formula Vitaminity si distingue per completezza e risulta particolarmente utile per combattere seborrea, dermatite seborroica, acne e relative infiammazioni.

Quali sono quindi gli attivi selezionati dai ricercatori Vitaminity?

Esaminiamoli uno per uno per comprendere l’azione sinergica di questo integratore per la pelle acneica.

 

Acne e integratori alimentari: i principi attivi efficaci

L’integratore alimentare per acne Vitaminity anti-sebum contiene estratti vegetali secchi ad alta standardizzazione di bardana, tè verde, tarassaco, calendula, fumaria e pepe nero coadiuvati da beta-sitosterolo, biotina ed estratto di polline.

 

sebum

 

Bardana 

La bardana è conosciuta da secoli per le azioni terapeutiche dei suoi principi attivi, considerati  molto utili in particolare per combattere le affezioni cutanee. In particolare, la radice di bardana è ricca di inulina, una sostanza prebiotica responsabile delle caratteristiche batteriostatiche e antifungine riconosciute a questa pianta. 

La bardana è nota tradizionalmente come rinforzante per i capelli e attiva nel mantenimento in salute dello scalpo grazie alla sua azione di regolazione dell’eccessiva secrezione di sebo e antibatterica. È inoltre riconosciuta la sua potente azione depurativa e di protezione del fegato. Se vuoi scoprire di più sulle proprietà anti-acne della bardana leggi questo articolo.

 

Beta Sitosterolo  

Il beta-sitosterolo è un fitosterolo, ossia uno sterolo vegetale con struttura simile a quella del colesterolo ed è piuttosto diffuso tra le specie vegetali. In particolare è presente in alcune piante utilizzate per regolare gli steroidi sessuali come il Saw palmetto (Serenoa repens), il Pygeum africanum (Pruno africano) che rappresentano i più conosciuti fitoterapici per contrastare, ipertrofia prostatica benigna, alopecia androgenetica, eccessi di sebo, dermatite seborroica e irsutismo. Il Beta Sitosterolo è alla base, insieme ad altri fitosteroli, di alimenti, integratori e preparazioni farmaceutiche mirate alla regolazione ormonale. In particolare agisce impedendo la trasformazione del testosterone del più dannoso DHT (diidrotestosterone) che è responsabile dell’aumentata seborrea e dell’acne (nonché dell’alopecia androgenetica).

 

Tè verde

Il tè verde è noto per le sue proprietà anti-invecchiamento e antitumorale, in particolare si è potuto vedere che ad agire con questa azioni sono i polifenoli e in particolare le catechine tra le quali spicca l’EGCG, l’epigalocatechinagallato

La stesse sostanze sono attive nell’inibizione dell’enzima 5 alfa reduttasi , prevalentemente di tipo I, che è appunto considerata alla base della produzione eccessiva di sebo e delle conseguenti affezioni cutanee e della capigliatura, perché trasforma il testosterone nel più dannoso DHT (diidrotestosterone).  Proprio questo tipo di isoenzima è infatti abbondante nelle ghiandole sebacee ed è stato individuato anche come una delle principali cause dell’acne.

 

Tarassaco

Il tarassaco è rinomato per la sua azione depurativa, digestiva e antinfiammatoria. La radice di Tarassaco contiene diversi principi attivi che agiscono in sinergia, tra questi si annoverano, oltre l’inulina in cui è titolato l’estratto, alcoli triterpenici, tarasserolo, tarassasterolo, beta-tarassasterolo, steroli beta-sitosterina, stigmasterina, cluitianolo, vitamine A,C, D, tiamina, acido nicotinico, acido palmitico, oleico, linoleico, levulosio, acido caffeico, flavonoidi, principi amari, tarassacina, triterpeni, pentaciclici, steroli, caroteni, xantofille, apigenina 7-glucoside. 

Questi principi attivi attuano una potente attività depurativa e di drenaggio e permettono di eliminare le tossine dall'organismo attraverso gli emuntori naturali come il fegato, i reni, l'intestino e la pelle, regolando la secrezione sebacea. 

 

Calendula 

La calendula è nota per l’azione antinfiammatoria, antisettica, antiparassitaria, cicatrizzante, ipotensiva, vasodilatatrice periferica, antispasmodica, emmenagoga, coleretica (stimola la secrezione di bile), antimicotica, antifungina e antivirale. 

I principali principi attivi utili per contrastare l’acne sono i glicosidi triterpenici, saponosidi, alcoli triterpenici, (che hanno azione antinfiammatoria), steroli, carotenoidi, caroteni, xantofille, flavonoidi, cumarine, monoterpeni, sesquiterpeni (con azione antimicrobica).

La calendula promuove la rigenerazione dei tessuti e per questo viene consigliata dopo interventi chirurgici e odontoiatrici.  La luteina, un carotenoide, in cui è titolato l’estratto è un principio attivo noto come antiossidante, indicato per la protezione degli organi della vista e contro le loro degenerazioni e utile per mantenere l’elasticità, i livelli lipidici e l’idratazione dell’epidermide.

 

Fumaria

Tradizionalmente è considerata una pianta che allunga la vita cosa che nella moderna fitoterapia si traduce in varie azioni benefiche dei suoi attivi che operano contro le infiammazioni di vario tipo. E’ infatti ricca di principi attivi come la berberina e la proptopina (ossia alcaloidi isochinolici) ai quali si aggiungono adlumidiceina, coptisina, corytuberina, cryptopina, fumaricina, fumaritina, fumaroficina, O-metilfumaroficine, palmatina, sinacidina, stilopina, N-metilstilopina, fumarina, acido fumarico, flavonoidi, idrasteina, captisina, aminoacidi, acido cerilico, e vari flavonoidi. In dermatologia è utilizzata appunto per l’acne e le dermatosi, in particolare per la psoriasi. Inoltre, la protopina in cui è titolato l’estratto agisce sia come antispasmodico che come blando sedativo del sistema nervoso centrale e può essere utile per ridurre la componente nervosa dell’iperproduzione di sebo e dell’acne.

 

Estratto di polline

L’estratto di polline agisce sulle contrazioni dei muscoli lisci, con azione antinfiammatoria e come inibitore degli enzimi 5 alfa reduttasi. Proprio quest'ultimo effetto è quello che lo rende interessante per contrastare i problemi cutanei come eccesso di secrezione sebacea, acne, dermatiti e analoghe affezioni che vedono coinvolto anche il metabolismo degli androgeni e in particolare il DHT. Interessante a questi fini è pure l’azione antinfiammatoria dell’estratto di polline, che pare funzionare anche su altri tipi di problemi come per i raffreddori e le influenze, nonché i raffreddori di tipo allergico, l’asma e allergie varie, così come per il benessere della pelle e dei capelli.

 

Pepe nero

La piperina aumenta il tasso d'assorbimento di molte sostanze, comprese vitamine, minerali, amminoacidi e anti-ossidanti rendendo i vari principi attivi ancora più efficaci. Di recente si è scoperto che la piperina potrebbe inibire la 5 alfa redattasi l’enzima responsabile della trasformazione del testosterone in DHT (causa di seborrea, alopecia androgenetica, acne, irsutismo e altre affezioni androgeno-dipendenti).

 

Biotina

La Biotina contribuisce alla produzione di glicogeno e questo comporta effetti positivi sul trofismo di cute e annessi. Nota e sperimentata è la sua azione di regolazione dell’eccessiva produzione di sebo.

 

Integratore per acne Vitaminity: dosaggio e informazioni utili

 

sebum

 

Per beneficiare dell’azione dell’integratore anti-sebum, si consiglia di assumere da 2 a 4 capsule al giorno, con abbondante acqua.

L’assunzione può avvenire a qualsiasi ora del giorno ed indifferentemente durante o lontano dai pasti e non presenta controindicazioni.

Nei casi di lievi imperfezioni e comparsa sporadica di brufoli consigliamo un ciclo di 6 mesi con 2 capsule al giorno.  

Nei casi di acne marcata consigliamo un ciclo di 6 mesi con 4 capsule al giorno per poi proseguire altri 4 mesi a metà dosaggio. Il ciclo può essere ripetuto ove necessario e può essere abbinato anche ad una terapia topica o farmacologica prescritta dal dermatologo.

L'azione dell’integratore Vitaminity anti-sebum si completa con la dieta equilibrata e uno stile di vita sano. Segui i consigli della nutrizionista per una pelle libera dall’acne.



newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per poter rimanere aggiornato sugli sconti esclusivi riservati agli iscritti!


(*offerta valida per un ordine minimo di 30 euro da effettuare entro 30 giorni da questa iscrizione, utilizzabile per un solo acquisto)

← Precedente Successivo →