Integratore Antiage Vitaminity per rallentare l’invecchiamento un modo naturale

Integratore Antiage Vitaminity per rallentare l’invecchiamento un modo naturale

L’integratore Antiage Vitaminity è un integratore antiossidante completo, che contrasta i radicali liberi e aiuta a preservare la salute dell’organismo e un aspetto giovane.

23/06/2020

L’integratore Antiage Vitaminity aiuta a rallentare l’invecchiamento grazie ai principi naturali che, secondo numerosi studi scientifici, hanno dimostrato di possedere le migliori funzioni antiossidanti e anti-invecchiamento.

 

A base di tè verde, curcuma, polygonum, cardo mariano, semi di uva, quercetina e pepe nero, l’integratore Antiage Vitaminity è un integratore antiossidante completo, che contrasta i radicali liberi e aiuta a preservare la salute dell’organismo e un aspetto giovane.

In questo articolo vedremo

- La funzione dell’integratore Antiage Vitaminity
- La composizione dell’integratore Antiage Vitaminity
- A chi si rivolge l’integratore Antiage Vitaminity
- Miglior integratore Antiage, come scegliere?

Cominciamo?

 

La funzione dell’integratore Antiage Vitaminity

L’azione dell’integratore Antiage Vitaminity è il risultato di una formula bilanciata e ad alto dosaggio, che racchiude i migliori estratti vegetali antiossidanti e anti-invecchiamento.

Tali principi attivi possiedono spiccate capacità di contrasto ai radicali liberi.

 

"Ma cosa sono i radicali liberi?"

 

La produzione di radicali liberi è un evento fisiologico e si verifica normalmente nelle reazioni biochimiche cellulari, soprattutto in quelle che utilizzano ossigeno per produrre energia. Gli stessi radicali liberi possono essere prodotti anche a causa di fattori esterni come ad esempio l’inquinamento, il fumo, i raggi ulte-violetti e lo stress.

 

antiage

 

I radicali liberi sono molecole particolarmente reattive e instabili, sottraggono all'atomo vicino elettroni con il fine di pareggiare la propria carica elettromagnetica e ritornare stabili. In questo modo viene innescato una reazione a catena che dà origine a nuove molecole instabili.

Questo meccanismo causa il danneggiamento delle strutture cellulari e, come conseguenza, un danno degenerativo che accelera il processo di invecchiamento dell’organismo.

 

"La funzione dell’integratore Antiage Vitaminity è quella di apportare elementi in grado di contrastare questo processo ossidativo e determinare quindi un invecchiamento cellulare più lento e ridotto."

 

Non solo, come vedremo nel prossimo paragrafo, i principi attivi contenuti nell’integratore Antiage proteggono dall’insorgenza di malattie degenerative, cardiache e tumorali.

Vediamo come.

 

La composizione dell’integratore Antiage Vitaminity

 

antiage

The verde (Camelia sinensis) estratto secco titolato al 98% in polifenoli e al 40% in EGCG

Il tè verde da alcuni anni viene studiato proprio per gli effetti sullo stato di salute e sulla longevità di popolazioni che lo utilizzano regolarmente in grandi quantità.

Gli studi scientifici hanno evidenziato le proprietà benefiche del tè verde, in particolare:

-Proprietà antiossidanti
-Proprietà antitumorali
-Prevenzione di diabete e obesità
-Riduzione dei livelli del colesterolo
-Protezione del sistema cardiovascolare

 

Cardo mariano (Sylibum mariano) estratto secco titolato al 80% in silimarina

La silimarina è un complesso di flavonoidi (silibina, silidianina e silicristina) conosciuto ormai da tempo come efficace epatoprotettore, tanto che viene utilizzato puro per curare problemi dovuti all'alcolismo e alle tossicodipendenze (cirrosi epatiche, steatosi alcoolica, intossicazioni del fegato, epatiti virali).

Proprietà del Cardo Mariano:

-Epatoprotettore
-Cardioprotettivo
-Antitumorale
-Induce la produzione endogena di antiossidanti



Curcuma (Curcuma longa) estratto secco titolato al 95% in curcumina

La curcuma è una delle piante più studiate negli ultimi anni per gli effetti antiossidanti e antinfiammatori. Il suo principale principio attivo che è la curcumina.

Proprietà della Curcuma:

-Protegge dai radicali liberi
-Stimola la risposta immunitaria
-Potente antiinfiammatorio
-Blocca lo sviluppo delle cellule cancerogene
-Protegge il sistema cardiocircolatorio

 

Poligonum cuspidatum estratto secco titolato al 98% in trans-resveratrolo

È il trans-resveratrolo il principale protagonista degli studi recenti sulla longevità. Questo stilbene è un antiossidante utilizzato da alcune piante (notoriamente la vite) per difendersi dai parassiti, tuttavia pare agire con molteplici attività sull'organismo animale e umano.

Le sue proprietà sono:

-Antiossidante
-Fluidificante del sangue
-Riduce i trigliceridi ed il colesterolo
-Antitumorale
-Protegge le funzioni cerebrali

 

Ashwagandha Withania (Withania somnifera) estratto secco titolato al 1,5% in withanolidi

L’Ashwagandha è una delle piante più note della medicina ayurvedica, ossia della medicina indiana tradizionale, in cui viene utilizzata come tonico ed energizzante, nonché contro l’invecchiamento, l’insonnia e lo stress, l’impotenza sessuale e l’affaticamento mentale. Questi usi tradizionali sono peraltro stati confermati da studi recenti nei quali si è rilevata una potente attività antiossidante. È pertanto da considerarsi una pianta con effetti adattogeni, dal momento che agisce contro il nervosismo e lo stress, nonché contro l’ansia e la fatica mentale.

 

Quercetina

È un noto flavonoide che agisce inibendo gli enzimi ciclossigenasi e lipossigenasi, riducendo altre sostanze infiammatorie come l’istamina, le prostaglandine e la bradichinina. Agendo sul tratto intestinale riduce le reazioni agli allergeni alimentari ed inoltre migliora l’assorbimento di altre sostanze come il trans-resveratrolo. Uno studio pubblicato sulla nota rivista scientifica “The Lancet” ha mostrato che la quercetina assunta per 5 anni su un campione di ben 890 persone ha ridotto notevolmente i rischi di problemi cardiovascolari. Potenzia inoltre l’azione della vitamina C.

 

Uva (Vitis vinifera) estratto secco titolato al 95% di proantocianidin

Le Proantocianidine Oligomeriche (conosciute con la sigla OPC) appartengono alla vasta famiglia dei bioflavonoidi, sostanze naturali che negli studi degli ultimi anni hanno rivelato proprietà antiossidanti e curative molto elevate. Le OPC sono un esempio unico di antiossidanti biologicamente attivi, provati sia farmacologicamente sia clinicamente, con indicazione specifica per la prevenzione e la terapia nelle malattie cardiovascolari.


Pepe nero (Piper nigrum) estratto secco titolato al 95% in piperina

La piperina aumenta il tasso d'assorbimento di molte sostanze, comprese vitamine, minerali, amminoacidi e antiossidanti, e in particolare della curcumina (elevandolo pare anche del 2000%) rendendo gli altri principi attivi ancora più efficaci.

 

 antiage

 

A chi si rivolge l’integratore Antiage Vitaminity?

L’integratore Antiage vitaminity è indicato per uomini e donne di qualsiasi età che desiderino mantenere il proprio corpo giovane, rallentando il fisiologico processo di invecchiamento in modo naturale.

 

"Un aspetto giovane e ben conservato della pelle è una naturale conseguenza dell’azione antiossidante dei principi attivi contenuti nell’integratore Antiage Vitaminity."

 

Inoltre, come abbiamo visto, l’integratore Antiage Vitaminity può rappresentare un valido aiuto per la prevenzione di molte malattie, in particolare: tumori, malattie degenerative, obesità e malattie cardiovascolari.

Si sconsiglia l’uso in gravidanza e in caso di alterazioni della funzione epatica, biliare o di calcolosi delle vie biliari. Se si stanno assumendo farmaci, è opportuno sentire il parere del medico.

 

Miglior integratore antiage, come scegliere?

In commercio esistono molte proposte per chi cerca un integratore antiossidante o anti-invecchiamento. Ma rispondono davvero ai requisiti di qualità e come valutarne l’efficacia?

 

Secondo gli esperti, un integratore antiossidante con funzione anti-invecchiamento deve rispecchiare queste caratteristiche:

 

L'integratore antiossidante deve essere a base di antiossidanti sinergici e complementari.

La varietà di principi attivi antiossidanti è in questo caso un vantaggio, infatti, ogni antiossidante è in grado di contrastare pochi specifici radicali liberi. La presenza di più antiossidanti è quindi segnale di maggiore qualità ed efficacia.

 

L'integratore antiossidante deve contenere dosi di principi attivi sufficienti. 
Questo punto ci spiega
anche l’utilità dell’integrazione alimentare e il perché non sempre una sana alimentazione è sufficiente. Molte sostanze naturali hanno proprietà estremamente benefiche per la salute, ma le dosi sono spesso molto diverse da quelle che è possibile introdurre con la dieta. Per valutare l’efficacia di un integratore antiossidante e anti-invecchiamento rispetto ad un altro, è bene comparare i dosaggi di ogni singolo ingrediente presente in etichetta.

 

Gli estratti vegetali presenti nell'integratore antiossidante devono essere standardizzati nei principi attivi che caratterizzano il prodotto. 

La quantità di attivi presente in una fonte vegetale varia in relazione a numerosissimi fattori, per questo gli estratti vegetali vengono standardizzati in laboratorio per contenere sempre la stessa quantità di attivi. In etichetta, dunque, non dovrà comparire solo il nome dell’estratto secco ma anche la sua standardizzazione (o titolazione) nel principio attivo che lo caratterizza. Es. “Camelia sinensis- estratto secco titolato al 98% in polifenoli e al 40% in EGCG”.

 



newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e ottieni subito 10 euro di sconto per provare i nostri Integratori.


(*offerta valida per un ordine minimo di 30 euro da effettuare entro 30 giorni da questa iscrizione, utilizzabile per un solo acquisto)

← Precedente Successivo →