Minerali - Oligoelementi

Minerali - Oligoelementi

MINERALI (OLIGOELEMENTI)

Sono chiamati ”oligoelementi” (dal greco “olos”: poco ) quelle sostanze, che servono all’organismo in dosi piccolissime e che vengono misurate in microgrammi. Sebbene le quantità indispensabili siano piccolissime, il loro apporto attraverso una corretta alimentazione è fondamentale. IL dosaggio di alcuni di essi sembra avere valori critici in particolari stadi come la gravidanza e l’allattamento, come per esempio lo zinco, altri invece come il cromo, sembrerebbero avere relazioni ancora poco chiarite con specifiche malattie come il diabete di tipo I .

Sono elementi nutritivi presenti nell’organismo e nei cibi in combinazioni organiche ed inorganiche; sebbene costituiscono circa il 4-5% del peso corporeo, sono basilari per il benessere fisico e mentale, perché costitutivi di tutti i tessuti e dei fluidi degli organismi.

Sono fattori importanti per il mantenimento dei processi fisiologici, rafforzano le strutture scheletriche, catalizzano molte reazioni biochimiche, sono importanti nella produzione di ormoni e anticorpi,  e contribuiscono a mantenere il delicato equilibrio idrico. Tutti i minerali riconosciuti necessari per il corpo umano, devono essere presenti nella dieta, apportati come sostanze alimentari essenziali, che l’organismo non è in grado sintetizzare, o solo in quantità insufficienti. 

Magnesio
è un elemento necessario per processi metabolici essenziali come il metabolismo del calcio e delle vitamine come la B, la C e la E. Inoltre è indispensabile per il buon funzionamento del sistema nervoso e consigliato alle donne che usano la pillola. E’ anche utilizzato come un potente vasodilatatore in condizioni di emergenza, bloccando il calcio e aprendo di conseguenza i canali di potassio (come fa peraltro il minoxidil). Secondo alcuni specialisti inoltre la carenza di magnesio è collegata con l’alopecia. Questo perché la resistenza all’insulina che a sua volta si riscontra in chi è affetto da calvizie è collegata con la carenza di magnesio. E’ infatti l’insulina a favorire il trasporto di magnesio all’interno della cellula, quindi quando si sviluppa questa resistenza anche il magnesio risulta carente. Proprio questa situazione si viene a verificare con il diabete tipo 2 e proprio la somministrazione di magnesio attenua questa situazione in maniera analoga a quanto fa il farmaco metformina.

Ferro
La carenza di Ferro è da sempre legata alla debolezza e perdita di capelli, in particolare si ritiene che sia la causa di defluvi in telogen. La stessa carenza di ferro è poi all’origine della carenza di altri minerali molto importanti per i capelli quali zinco e magnesio. Nelle donne il ferro è mediamente più basso che negli uomini (35 mg/Kg, contro 50 mg/kg), inoltre per motivi fisiologici la donna può presentare anemia e sideropenia dovuta a perdite ematiche in misura molto più frequente di quanto si possa riscontrare nell’uomo. Il ferro è peraltro una componente importante di enzimi antiossidanti come la Catalasi e la Perossidasi che proteggono il corpo dal perossido di idrogeno .

Zinco
è notoriamente un elemento utile ai capelli, dal momento che la sua carenza ha conseguenze sulla pelle e sugli annessi che vengono a cessare con la somministrazione di questo minerale. Lo zinco riveste comunque un ruolo fondamentale per l’accrescimento e il rinnovamento cellulare. Ha pure azione antinfiammatoria tramite inibizione delle prostaglandine. Ha inoltre un importante ruolo nel funzionamento della tiroide. Una carenza di zinco si manifesta spesso nei casi di stress psicofisico e la sua carenza determina stanchezza, lenta cicatrizzazione, alterazioni della libido, ritardo della crescita e problemi in menopausa. E’ anche un noto inibitore degli enzimi 5 alfa reduttasi che portano alla produzione di DHT.

Potassio
è il principale catione dei liquidi intracellulari ed è antagonista in equilibrio col sodio. Come il sodio partecipa alla regolazione del bilancio idrico, alla contrazione nervosa e muscolare, alla regolazione del ritmo cardiaco e della pressione (è usato per combattere l’ipertensione, attivata invece da troppo sodio/sale). E’ importante per il mantenimento della giusta alcalinità e quindi per contrastare l’acidosi. L’abuso di caffè e di alcool portano a forti escrezioni di potassio.

Selenio
è un componente della molecola glutatione-preossidasi, un enzima che protegge le cellule dall’ossidazione del perossido di idrogeno e dagli iperperossidi. Permette inoltre la attivazione dell’ormone tiroideo T3, partendo dal precursore T4. Svolge un’azione protettiva sulla struttura delle membrane cellulari e intracellulari favorendo la respirazione cellulare. Il selenio agisce in sinergia con la vitamina E. La carenza di selenio porta a invecchiamento precoce, con manifestazioni come miocardiopatia e micronecrosi del miocardio.

Manganese
è un minerale che entra nella struttura ossea e fa parte di numerosi enzimi come, l’arginasi, la SOD (ossia la Super Ossido Dismutasi, la Glutamina-sinteasi). Ha un ruolo attivo nella riproduzione e nel accrescimento e agisce nella sintesi lipidica, pare inoltre attivo nella fomazione di emoglobina e nel potenziare le reazioni antiallergiche. La carenza influisce sulla degenerazione delle gonadi (testicoli, ovaie), provoca lesioni al sistema nervoso, artrite e astenia.

Rame
è un elemento importante perché partecipa a un numero elevato di importanti enzimi come la ceruloplasmina, la citocromo C ossidasi, la catalasi,, la tirosinasi, la monoamminossidasi). Riveste un ruolo importante per l’assorbimento del ferro e nella formazione di emoglobina, inoltre agisce in sinergia con la vitamina C nella sintesi dell’elastina. Per quanto riguarda pelle e capelli ha un ruolo attivo nella sintesi della melanina e nella cheratinizzazione. Un aumento di rame nel plasma è peraltro indice di una risposta adattativa alle varie forme di stress. Viene antagonizzato dallo zinco (vedi sopra) per questo benché il suo giusto apporto sia garantito con una dieta variata è da molti richiesto nelle giuste dosi in integratori che comprendano lo zinco.
 


Spiacente, al momento non sono presenti dei prodotti in questa sezione.
www.vitaminity.com usa i cookies. Continuando a navigare il sito accetti l'uso dei cookies. Trovi maggiori informazioni qui